itenfrdees

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%2013%207001855.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%2047%207001889.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%2058%207001900.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%2033%207001875.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%20105%207001947.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Warning: getimagesize(http://www.at-di.it/public/openasp2/immagini/blog/2012/121208%2099%207001941.JPG): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.diveinformation.it/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 518

Gocce di Speranza

Si è svolta lo scorso 8 Dicembre presso il centro Aqvaworld di Matera la presentazione dell’opera "Gocce di Speranza" dell’artista materano Franco Di Pede e realizzate dallo studio "Progetto Arte" di Matera..
Un’opera di grandi proporzioni e unica nel suo genere.
Gocce di Speranza è la rappresentazione della natività con statue in tufo materano alte 1,90mt e del peso complessivo di quasi 800 kg.
Un progetto complesso da realizzare in quanto le tre statue raffiguranti San Giuseppe, la Madonna e Gesù bambino sono immerse alla profondità di 11 metri nella piscina indoor del centro.

Sono statue da record in quanto con la loro altezza rappresentano le più alte mai immerse in piscina e per questo saranno inserite nel famoso libro  Ginnes World Record nell’edizione 2013.

Cenni biografici di Franco Di Pede
Franco Di Pede è nato nel 1937 a Matera, dove vive e svolge la sua attività artistica.
Nel 1956 si è diplomato al Liceo Artistico di Napoli, città in cui ha frequentato anche l’Accademia di Belle Arti e la facoltà di Architettura.
Dal 1957 al 1981 è stato ordinario di Educazione Artistica nelle scuole medie del Materano.
Nel 1964 apre la sua galleria “Studio”, poi denominata “Arti Visive”.
I suoi interessi si distribuiscono in più campi: architettura, pittura, scultura, fotografia, arredamento, design e storia locale. Inoltre collabora con quotidiani e riviste specializzate.
Come animatore culturale, ha organizzato workshops per tenere sempre vivo il discorso sulla problematica del recupero e della conservazione dei famosi rioni materani chiamati “Sassi” e tenuto più di cinquecento mostre personali e collettive, in Italia e all’estero, per stimolare l’interesse internazionale verso il singolare habitat materano.

Brevi parole quelle di Luca Ruggieri, appassionato subacqueo e ideatore di questa straordinario evento, parole ricche di intensità ed emozione che hanno trovato il seguito in quelle di Don Michele La Rocca, parroco materano intervenuto per celebrare il rito augurale e di benedizione del presepe subacqueo.
Anche Don Michele è amante del mare e grazie a questa sua passione che è stato possibile realizzare il rito della benedizione direttamente sott’acqua nella piscina più profonda d’Italia.

Una discesa lenta seguita dalla superficie dagli occhi stupiti dei numerosi intervenuti.
Tutto lì sopra è in silenzio, quasi ad eguagliare quel mondo che rappresenta noi subacquei.
Per permettere una discesa in tutta sicurezza è stata posizionata una boa con una cima.

Raggiunto il fondo il primo sguardo è proprio verso quelle enormi statue.
Lunghi e interminabili minuti in osservazione prima di riprendersi e iniziare il sacro rito.

 

 

Sarà possibile visitare l’opera “Gocce di speranza” fino al 06 gennaio 2013, tutti i giorni della settimana, dalle ore 09.00 alle ore 20.00 all’interno di Aqvaworld.

Giuseppe Pignataro